Come affrontare un'estrema avversione per essere sgridato come professionista? [chiuso]

user2896564 08/25/2017. 6 answers, 5.511 views
professionalism software-industry united-states company-culture mental-health

Sfondo:

Come suggerisce il titolo, ho un problema abbastanza serio con l'essere urlato. Quando succede, entro in uno stato che rende difficile il lavoro. La mia mente non ha la sensazione che sia proprio lì, ho più difficoltà a tenere insieme i miei pensieri, provo una sorta di sensazione "dis-associativa". Comincio a pensare in modo molto irrazionale. Questo dura molto più a lungo di quanto mi piacerebbe - danneggia gravemente la mia produttività per 2-3 giorni, e ci vuole tempo dopo per superarlo completamente. Forse 1-2 settimane per recuperare completamente.

Per questo particolare incidente, ho anche notato che ho avuto paura del mio capo. Anche se non penso che mi avrebbe mai colpito (per molteplici ragioni), mi sento ancora teso quando si avvicina. Non mi sento più al sicuro al lavoro, soprattutto intorno a lui, anche se questo particolare incidente è durato solo pochi secondi. Lo sviluppatore senior che ha urlato con me (è stato un errore che abbiamo fatto insieme) sembrava andare bene.

Ho spesso sentimenti intensi di odio per me stesso su questa qualità di me stesso, ma non so come liberarmene. È qualcosa che ho sviluppato durante l'infanzia (era solo tumultuoso). Questa è la prima volta che viene fuori nella mia vita professionale, quindi esplorerò dei modi per superare questo: risorse online, forse anche cure mentali di qualche tipo.

Per il gusto di questa domanda, mi piacerebbe presumere che sia qualcosa che non andrà via. Vorrei anche sottolineare che si tratta di una questione molto specifica. Non ho problemi a essere criticato: cerco attivamente critiche, perché voglio migliorare professionalmente. Io non entro in questi stati quando sono urlato da estranei.

Non capisco appieno ciò che è necessario per farmi entrare in questi stati, ma è stato molto specifico nella mia esperienza. Deve essere qualcuno di cui mi fido e che mi sta molto a cuore (in questo caso, è stato il mio capo di reportage diretto che ho conosciuto più di un anno). Non è solo un castigo verbale: è un volume elevato, gesti delle mani e così via. La rabbia intensa si esprime direttamente a me (o almeno quando la percepisco in quel modo).

Sono attualmente a scuola e mi diplomerò presto con una laurea in Informatica (ho un buon GPA). Ho svolto internamente stage stagionali a pagamento presso la mia azienda per un anno e mezzo, per un totale di circa 8 mesi di esperienza. Mi daranno un'offerta di lavoro dopo la laurea, salvo modifiche organizzative / budget estreme.

Complessivamente, il mio capo è soddisfatto della mia prestazione - l'incidente urlante è stato causato da un errore che ho fatto a diverse altre persone nel team di sviluppo (non sto scusando il mio errore, fornendo solo lo sfondo), e il mio capo ha "soffiato" il suo coperchio "al numero di volte in cui aveva a che fare con questo errore, piuttosto che con me in particolare (era la prima volta che avevo commesso questo errore).

Le mie domande:

1) Com'è comune che i capi urlino contro i loro impiegati?

Posso capire un capo che urla per errori ripetuti, semplici o aperta sfida (anche se non lo condono). Faccio del mio meglio per mantenere il mio capo felice, non creare problemi, fare quello che mi viene detto. Cerco di sottovalutare le mie qualifiche e abilità sul mio curriculum e durante le interviste, in modo da non avere alcun problema a soddisfare le aspettative.

2) Se urlare non è onnipresente sul posto di lavoro, come posso escludere aziende / manager per evitare di lavorare in un luogo in cui ciò è considerato accettabile?

Sarò in cerca di lavoro prima di laurearmi.

3) C'è un buon modo per comunicare la mia speciale avversione al gridare al mio capo?

C'è un modo per valutare la sua risposta in anticipo? È (culturalmente, non politicamente) conservatore, e ho paura di venire fuori come stagista millenario piagnucoloso. Non so come comunicare quanto grande sia un affare per me senza tirare fuori storie singhiozzate della mia infanzia. Soprattutto, non voglio accettare un'offerta di lavoro se questo continuerà ad accadere.

2 Comments
1 Lilienthal♦ 07/31/2017
I commenti non sono per discussioni estese; questa conversazione è stata spostata in chat . Ricorda a cosa servono i commenti. Condividere la tua esperienza personale o diagnosticare l'OP non è vero.
4 Lilienthal♦ 07/31/2017
Cast finale di voto ravvicinato. Mentre possiamo coprire la domanda generale di " dovrei aspettarmi di essere sgridata al lavoro? " Il resto della tua domanda e i dettagli della tua situazione rendono questo fuori tema qui. Dovresti consultare un professionista della salute mentale. Sono specificamente formati per affrontare queste situazioni and come comunicare intorno a loro al lavoro. Dovrebbero anche essere consapevoli di qualsiasi protezione legale possa coprire la tua situazione. Non siamo in grado di fornire tali informazioni qui.

6 Answers


Steve Smith 07/31/2017.

Per rispondere alle tue domande specifiche: -

1) Incredibilmente raro. Come altri commentatori hanno detto, sono stato in IT per ~ 20 anni e non l'ho mai visto, non importa se fosse diretto su di me. Non ha posto nel moderno posto di lavoro.

2) Purtroppo questo è difficile (anche se non dovrebbe essere un problema). Visiterei il posto di lavoro (se possibile durante l'intervista) e spigolare ciò che puoi dall'atmosfera.

3) Digli semplicemente che non accetti di essere sgridato; se ha un problema allora deve essere discusso in modo professionale come i professionisti. Non lo griderei indietro, ma lo dico con forza e resisti. Anche se hai commesso degli errori, non è una giustificazione per essere urlato come un bambino cattivo.

Altri commentatori hanno menzionato la terapia. Non penso sia necessario; la maggior parte delle persone ha un'avversione per essere sgridata, e questo è abbastanza normale. Penso che tu sia stato sfortunato a lavorare con questo capo immaturo. È il tuo capo che ha il problema qui, non tu.

1 comments
HLGEM 07/31/2017
Potrebbe dipendere dall'industria, avrei detto che era molto comune, ma ho passato molto tempo a lavorare per militari o appaltatori militari.

Erik 07/30/2017.

Non dovresti avere a che fare con questo. Urlare ai colleghi o ai sottotenuti è extremely unprofessional .

Non dovresti mai doverlo portare nelle interviste, e se un collega (incluso un manager) ti urla la risposta corretta è:

  1. Dichiari, con calma, che sono incredibilmente poco professionali e consideri che questa discussione sia fatta. (Se pensi che stiano urlando di rabbia e temi che possano diventare violenti, è anche perfettamente giusto non dire nulla e andarsene.)

  2. Lasciare l'area circostante, indipendentemente da ciò che dicono o minacciano di fare

  3. Presentare un reclamo al manager del collega in merito al loro comportamento.

  4. Se sollevare un reclamo non aiuta, solleva lo stesso problema con il tuo reparto risorse umane e poi se questo non aiuta neanche un avvocato, perché questo tipo di comportamento è abbastanza probabile che costituisca un "ambiente di lavoro ostile".

Non va mai bene urlare contro un collega professionista e non dovrebbe essere tollerato.

1 comments
Lilienthal♦ 08/01/2017
I commenti non sono per discussioni estese; questa conversazione è stata spostata in chat .

gnasher729 07/30/2017.

Ripetere la prima frase di Erik: non dovresti far fronte a questo. Urlare ai colleghi o ai sottotenuti è estremamente poco professionale.

Il tuo collega sta gridando perché sono in preda al panico per qualche motivo? Cerca di calmarli ad un livello in cui puoi procedere ragionevolmente. Molto più tardi, quando il vero problema è risolto, puoi dire loro che non dovrebbero mai urlare contro di te, anche in uno stato di panico.

Il tuo collega sta urlando perché qualcosa è andato storto e sono arrabbiati per questo, e non è qualcosa che accade spesso? Andarsene. Aspetta che si siano calmati, supponendo che il collega sappia che hanno torto, e torneranno a scusarsi.

Il tuo collega sta gridando perché qualcosa non va, e lo fanno ripetutamente? Non accettarlo. Te ne vai, ma prima tu dici loro che non li accetti di urlare contro di te, ed è per questo che stai andando via. Non vorrei parlare di essere poco professionale, ma mantenerlo il più semplice possibile: sono le urla che non ti piacciono e le urla non sono accettate. Se quel collega non è in grado di imparare, è ora di andare dal tuo manager o dalle risorse umane.

Se il tuo capo ti sta urlando, fai esattamente la stessa cosa. Il tuo capo non ha il diritto di urlare contro di te. Questo potrebbe portare a perdere un lavoro? Se lo fa, allora va bene per te. Troverai un lavoro che non comporta urla. D'altra parte, potresti riuscire a cambiare l'ambiente nel tuo attuale lavoro.

PS. Non so quanto sia comune, ma conoscevo una donna il cui capo era un vero pazzo. La maggior parte del mese era una brava persona. Alla luna piena è cambiato. Le gridò, lei avrebbe urlato di nuovo più forte. Quando tornò alla normalità, le portò dei fiori. Non puoi fare molto.

5 comments
2 TomTom 07/30/2017
Farò -1 questa bevcause - mentre tu puoi discutere, succede. A volte le persone si arrabbiano. Giustificato? A VOLTE. Ma anche se non lo fosse, il blablaing attorno al problema non aiuterà l'OP.
gnasher729 07/30/2017
@Eric: Finché non mi sgridi :-)
gnasher729 07/30/2017
@ Tomom: Di cosa stai parlando? I passi: urlati. Identifica la situazione. Gestirlo in modo appropriato. Come non aiuta?
1 gnasher729 07/30/2017
@ Tomom: ho letto il tuo commento più elaborato altrove. L'OP non ha chiesto dove e quando urlare alle persone. L'OP ha chiesto cosa fare quando ha urlato
1 Erik 07/31/2017
@TomTom ottenere un trattamento è una scelta personale (che sosterrò, ma dipende dall'OP) ma dal punto di vista professionale sul posto di lavoro, abbattere per essere urlato è una risposta perfetta, perché non dovrebbe accadere e il vero problema NON è il Risposta OP alle urla.

dlb 07/30/2017.

Urlare al lavoro dovrebbe essere un evento molto raro se si verifica del tutto. Riesco a pensare a poche situazioni in cui potrebbe essere considerato anche remotamente professionale, pensando a situazioni di sicurezza / situazioni di emergenza che potrebbero richiedere una reazione immediata e bypassare il normale comportamento professionale. Capisco che la cultura sia diversa, quindi in alcune culture la risposta potrebbe non essere vera, ma negli Stati Uniti, non è un comportamento OK.

Ora, personalmente sono stato messo in una posizione in cui sono finito colui che ha fatto le urla. Era per un comportamento incompetente completo e ripetuto in cui mi venivano date istruzioni per far sì che le persone si raddrizzassero e producessero, o si sbarazzassero di esse, ma senza che fosse loro data l'autorità di licenziarle, solo le istruzioni per farle andare via. In frustrazione, ciò si traduce in urla di incidenti. A prescindere dalla provocazione, molto poco professionale da parte mia, e mi scusò assolutamente con tutti coloro che erano presenti e sottoposti all'incidente, beh, eccetto l'istigatore che non capiva nemmeno la gravità della situazione anche dopo le urla. Francamente, come testimone, mi sarei aspettato un'apologia simile da parte di chiunque altro in un ambiente professionale che sottoponesse il posto di lavoro a un tale atto, altrimenti avrei lasciato l'organizzazione.

Hai ragione nei tuoi sentimenti che non dovresti essere sottomesso a un tale ambiente, né come bersaglio della tirata, né come testimone. Tale e l'ambiente devono essere corretti, sia tramite risorse umane, in quanto la società rischia di accollarsi oneri di lavoro ostili, o semplicemente rimuovendo te stesso dal luogo. La seconda di queste opzioni è probabilmente la strada più facile. Si verificano occorrenze di una volta, ma qualsiasi segno di uno schema ripetuto e tu o chiunque altro, dovreste rimuovere se stessi da quell'organizzazione.

Tutta questa opinione diceva, quello che descrivi personalmente sembra possa andare oltre una tipica reazione d'ansia a un evento stressante. Stai descrivendo più di una paralisi da ansia che potrebbe richiedere un intervento personale. Considera se la tua reazione potrebbe essere al di là di una domanda sul posto di lavoro e potrebbe passare in salute. Pensa di parlare con un terapeuta e ciò che descrivi potrebbe incrociare la reazione di tipo PTSD. Non una minima diagnosi, solo dicendo che la tua reazione potrebbe essere motivo di preoccupazione e varrebbe la pena parlare con un dottore o terapeuta per la loro opinione e le possibili tecniche di coping. Potrebbero essere in grado di aiutarvi con alcuni ideali veloci per aiutarvi ad affrontare le tecniche di ansia se ne avete bisogno.

4 comments
user2896564 07/30/2017
Grazie ... ho ricevuto molti commenti sulla probabilità che ci sia qualcosa in corso per cui ho bisogno di aiuto. Posso capire come qualcuno, qualcuno potrebbe urlare quando c'è abbastanza stimolo: il mio caso è solo un boss che sembra avere problemi di controllo emotivo e una cultura che non ha fatto nulla.
1 dlb 07/30/2017
@ user2896564 Prima mossa è quindi cercare altrove. Se c'è un problema di organizzazione, allora non vuoi far parte di quell'organizzazione. Anche altrove, se può accadere a volte, ma dovrebbe essere raro. Finché riesci a gestire occasionali esplosioni che lo stress può innescare, dovresti stare bene in un altro posto. Per la maggior parte di noi, è un dolore, e stressante da solo a guardare cambiando lavoro, ma è necessario guardare fuori per la tua carriera a lungo termine e una brutta situazione non è di aiuto a questo.
2 dlb 07/30/2017
PS, non lasciare che termini come la terapia o il medico portino lo stigma. Gli strumenti di coping possono essere semplici come sapere quando fare qualche respiro profondo per liberare la mente. Far fronte allo stress e all'ansia sono importanti per prevenire il burnout a lungo termine.
1 MSalters 07/31/2017
Urlando al lavoro se abbastanza comune nella mia azienda, specialmente nel laboratorio di test. Anche se questo potrebbe avere qualcosa a che fare con il fatto che creiamo sistemi di rilevamento aggressivo (per le carceri, gli istituti mentali e simili);)

Dominique 07/31/2017.

Come dici tu stesso, non sei capace di esibirti mentre stai urlando, quindi ti consiglio di comunicarlo al tuo capo (usando una e-mail), qualcosa come:

Dear, two days ago, you have passed me some messages, but due to the intense sound you produced, I was not capable of following the content of your communication.
Therefore I'd like to ask you to pass me the messages again as a reply to this mail.
Like this I'm sure that no part of your communication will be missed.

In top of this, I'd like to propose the following communication:
when you communicate to me, please give me the time to take some notes, so that we are sure that no communication gets lost, which will heavily improve the efficiency.

Thanks in advance 

In questo modo, spiega al tuo capo che il suo comportamento non è buono per gli affari. Può reagire in due modi:

  • Risponde alla tua richiesta, si calma e non urla più.
  • Ti grida di nuovo. In quel momento, questa è una forma di molestia, quindi stampi questa mail e la presenti al suo capo.

In bocca al lupo

2 comments
2 Score_Under 07/31/2017
"ma a causa del suono intenso che hai prodotto" suggerirei che questo è troppo passivo-aggressivo e metterebbe ulteriormente in pericolo la relazione tra te come professionisti e come persone.
1 Dominique 07/31/2017
Sono d'accordo sul fatto che questa formulazione potrebbe essere piuttosto aggressiva, hai una proposta su come formulare questo in modo più gentile, senza essere troppo morbido?

Pieter B 07/30/2017.

Urlare viene da qualche parte. La maggior parte delle volte la persona che urla ha il problema non tu. Tienilo a mente.

Quello che spesso aiuta in queste situazioni è chiedere esplicitamente: "Perché questo è un problema così grande?" Quindi la storia sul perché è un problema così grande verrà fuori e avrai cambiato l'argomento della conversazione, da te urlato al yeller che dice perché sta urlando. Questo è quando possono accadere alcune cose:

  • Lo yeller si renderà conto che non è un grosso problema.
  • Lo yeller ti dirà il problema e tu verrai a una soluzione per disinnescare.
  • Non verrai a una soluzione, ma almeno hai stermato un po 'la discussione.

Sei in una posizione migliore ora.

Ciò che non funzionerà assolutamente è dire a qualcuno di: "Calm Down". Ciò provocherà solo più urla e ti sentirai più frustrato.

2 comments
1 TomTom 07/31/2017
Questa è una logica non risposta. Il PO ha problemi nel gestire le urla e entra in uno stato dissociativo. Ovviamente non può sopportare di essere sgridato - dicendogli di gestirlo è come se non stesse affrontando la domanda.
2 Pieter B 07/31/2017
@TomTom Se entri in quello stato dissociativo, una risposta goto può aiutare immensamente. L'ho avuto quando certe persone mi hanno messo sotto pressione per una risposta e io "chiudevo" non sapendo rispondere. Mi sono insegnato a dire in queste situazioni: "fammi vedere e ti darò una risposta tra 10-30 e 60 minuti". Avere pronta quella risposta studiata e praticata mi ha aiutato molto. Questo è quello che sto sostenendo. Sai che non fai bene in certe situazioni, prepara le munizioni. E insegnare a te stesso una reazione può aiutare molto.

Related questions

Hot questions

Language

Popular Tags