Etica di rimanere nel programma di dottorato senza intenzione di essere un accademico e fuorviante il mio consulente in merito

SKOR2 10/24/2017. 5 answers, 12.534 views
phd ethics career-path quitting

Il mio campo è estremamente competitivo per i lavori in pista da tenere che:

  1. sarà probabilmente in grado di atterrare dopo la laurea
  2. non persino desiderano più.

Rispetto ai miei compagni di classe, la mia produttività di ricerca è assolutamente pietosa. È ostacolato da un'apatia per il mio sottocampo e il mondo accademico in generale che si è sviluppato durante la mia durata di 2 anni nel programma.

Il problema è che non posso ottenere i lavori del settore che voglio in questo momento a causa delle competenze di programmazione sottovalutate e della rete inadeguata. La mia scommessa migliore è quella di rimanere in giro e di maneggiarli fino a quando non vedo l'occasione di partire.

Se esco ora con il mio maestro, dovrò partire dalla piazza uno e ottenere un lavoro a livello di entrata che non utilizza nessuna delle competenze che ho sviluppato (stiamo parlando di concorrenza w / HS grads).

Tuttavia, ho già detto al mio consigliere i miei dubbi per un futuro nel mondo accademico. Hanno approvato una richiesta di permesso accademico a causa di alcuni problemi nella mia vita personale. Alla fine del periodo di congedo, devo dire al mio consulente che desidero completare il programma and rimanere in università.

Da un lato, la mia situazione non è così diversa da qualsiasi altro studente di dottorato che sia costretto ad andare alt-ac a causa di disinteresse o di scarsa performance, ma d'altra parte dovrò ingannare il mio consulente per tornare.

Voglio solo continuare a questo punto per le prospettive di lavoro, e il mio consulente non sarà disposto a riportarmi indietro se dico loro questo.

Sono disposto a prendere il passo con la mia ricerca e ottenere il dottorato di ricerca, quindi non sarà un spreco completo per il mio consulente, ma sarà ancora in gran parte uno spreco delle loro risorse.

Una domanda simile da un altro studente di dottorato può essere trovato qui - Quando è il momento giusto per dire al mio consulente che ho intenzione di lasciare il mio programma di dottorato?

5 Comments
96 ff524♦ 10/24/2017
Non ho capito bene. Perché non puoi dire al tuo consulente che non sei interessato all'accademia, ma sei interessato a finire il tuo dottorato di ricerca e ad ottenere un lavoro che sfrutta le tue capacità di ricerca di livello di dottorato? Perché questo sarebbe uno spreco delle risorse del tuo consulente?
4 SKOR2 10/24/2017
È un buon punto. Grazie per la risposta. Tuttavia, il mio consulente sembra essere particolarmente investito nel rendermi un ricercatore accademico vincente perché sono il mio primo studente e ho utilizzato molti fondi di avvio. Il mio campo non è anche tipicamente legato all'industria, come, ad esempio, l'ingegneria, in modo che qualsiasi reputazione possa aumentare il mio consulente potrebbe sperare di ottenere da me è nullo. [E 'anche perché una transizione verso l'industria sarà incredibilmente ruvida; solo una piccola frazione del mio lavoro di dottorato sarà applicabile] non sono sicuro se andranno per esso.
54 JeffE 10/24/2017
Uno studente di dottorato di laurea non è uno spreco di tempo o di risorse di un consulente, non importa dove andare dopo. È il your dottorato. Your obiettivi di carriera sono più importanti del tuo consulente.
4 Massimo Ortolano 10/24/2017
E noti anche che i consiglieri di solito sanno che, infine, alcuni, forse molti, dei loro dottorandi non avrebbero finito in ambito accademico comunque.
5 Darkwing 10/24/2017
@ SKOR2 Ora tutti i suoi sforzi vanno a prepararti per una carriera accademica, il che significa perdere tempo sul suo and your fianco. Se gli dici, può essere in grado di aiutare a guidare la tua carriera verso una carriera nell'industria. Se gli dici solo che non è mai stata un'opzione dopo aver passato tutto il tempo cercando di guidarti ad una carriera accademica, avrebbe tutti ragioni per essere un po 'arrabbiato per il tempo sprecato e in particolare non può retroattivamente aiutare ( e potrebbe non essere inclini a non andare avanti per aiutare a cercare un lavoro / scrivere una lettera di raccomandazione dopo aver sprecato una parte dei suoi sforzi di sostegno).

5 Answers


xLeitix 10/25/2017.

Le questioni dell'etica sono sempre torbide. Cerchiamo di scoprire un po '.

Rimanendo nel programma di dottorato senza intenzione di essere un accademico.

In questo non esiste un dilemma etico. Veramente. Non so da dove provenga la nozione da studi dottorandi che dovrebbero sviluppare solo futuri professori. Non può e non può funzionare così, altrimenti ogni professore potrebbe, in media, controllare solo un solo studente tutta la sua carriera o che i professori si proliferano in modo esponenziale.

Misleading my advisor about this.

Il fuoco del consulente è ovviamente un problema. La domanda è perchè devi in ​​prima persona sbagliare il tuo consulente. Come detto sopra, dovrebbe essere assolutamente ok per lavorare sodo sul tuo dottorato di ricerca e andare all'industria in seguito.

a stare in piedi e maneggiarli fino a quando non vedo l'occasione di partire.

Ok, adesso abbiamo un grosso problema. Tu sei essenzialmente intenzione di abusare i tuoi finanziamenti per non lavorare alla tua ricerca, ma per far crescere la tua carriera nel settore. That's not ok and you probably know it. Contrariamente a quanto affermato, questo è anche decisamente not lo stesso di cercare una carriera accademica e di non farlo. È lo stesso di ottenere una borsa / studio per fare ricerche e poi utilizzarlo per un'adeguata formazione personale.

Permettetemi di farlo chiaro: sei pagato (in stipendio o stipendio) per fare ricerche, non imparare a programmare e costruire una rete per la ricerca di posti di lavoro nel settore. Fingendo di fare quello e di fare l'altro è obviously non etico, anche se non dovresti mentire al tuo consulente in merito. Ci possono essere alcune sinergie (ad esempio, si costruisce la tua rete attraverso le interazioni di ricerca con l'industria o si impara a programmare perché la ricerca lo richiede), ma fare cose interamente non correlate alla tua ricerca perché sospetti che aiutarti a trovare un lavoro non è etico . Peggiora solo se bisogna mentire a farlo.

Sono disposto a prendere il passo con la mia ricerca e ottenere il Dottorato.

Grande! Fai invece quello. Non abusare il tuo tempo per formare un lavoro di settore, ma finisci il tuo dottorato. Condurre le migliori ricerche che puoi. Collaborare e scrivere documenti. Scopri se puoi ruotare la tua ricerca in modo da apprendere più competenze che aiutino nell'industria (non fare cose che non sono correlate alla ricerca, ma cercano di trovare sinergie se possibile). Allenarsi per una carriera potenziale del settore, al di fuori, al di fuori del lavoro.

Informi exactly this tuo consulente. Non sei sicuro se vuoi soggiornare nel mondo accademico, ma scriverai la migliore dissertazione possibile. Don't avere tutto emotivo su di esso, o parlare di apatia per il tuo campo. Non farlo nemmeno colpa vostra o del tuo consulente - hai appena trovato nel lungo periodo di un dottorato di ricerca che l'università, anche se interessante, non è in ultima analisi per te. Succede a molti (più?) Studenti. Il tuo consulente può essere deluso, ma a meno che non vi sia già un grande conflitto tra voi, non posso immaginarlo a calci fuori su questo.

Penso che il grande inconveniente qui possa essere che tu pensi che il tuo contributo principale al CV del tuo consulente sta diventando un professore, e altrimenti tu sei privo di valore per lui. Senza conoscere la tua università, il caso di promozione del tuo consulente o altri dettagli, sono ancora disposto a scommettere che questo non è il caso.

La carriera principale per il tuo consulente si trova nei risultati della ricerca che si producono e nei documenti che scrivi. Un fattore secondario può essere che si laurea, indipendentemente da quello che fai dopo. Cioè, in molte università, è importante per i casi di possesso e promozione che hai un certo numero di studenti che si sono laureati con successo. Sembra sempre bello poter dire che i tuoi studenti hanno avuto successo successivamente (per una certa definizione di "successo"), ma penso davvero che gli altri due fattori siano molto più importanti per il tuo consulente. Basta rendere chiaro che la tua decisione di andare all'industria does not significa che cercherai di fare il più debole Dottorato di Ricerca che vi permettono di conseguire la laurea (e lo significhi) e dovresti essere soddisfacente.

4 comments
5 Rui F Ribeiro 10/24/2017
L'OP può lavorare per completare il tuo dottorato di ricerca e migliorare le abilità del settore utilizzando il tempo libero.
1 SKOR2 10/25/2017
Devo rafforzare entrambe le mie statistiche e le abilità di programmazione per continuare nel programma o lasciare per l'industria.
Kimball 10/25/2017
altrimenti ogni professore poteva, in media, controllare solo un solo studente tutta la sua carriera - sono moralmente d'accordo, ma tecnicamente ciò non impedirebbe alle scuole di ricerca di controllare molti dottorati poichè molte facoltà (almeno negli Stati Uniti) non hanno mai un dottorato studenti (per esempio, la maggior parte delle facoltà nelle scuole di non-ricerca).
xLeitix 10/26/2017
@Kimball Sì, ok - quindi è come 2 o 3 studenti di dottorato per professore. Non credo che questo cambia il sentimento della mia osservazione. (anch'io mi chiedo se le persone che guardano gli studenti che entrano nell'industria dopo che il loro Dottorato di Ricerca chiamerebbe una posizione in un istituto non di ricerca un successo)

ff524 10/24/2017.

Come studente di dottorato, non devi volere una carriera accademica. Non è immorale perseguire un dottorato di ricerca senza alcuna intenzione di rimanere nel mondo accademico successivamente.

Ma mentire nei tuoi progetti e intenzionalmente fuorviante è sbagliato e ingiusto al tuo consulente.

Hai scritto:

Tuttavia, il mio consulente sembra essere particolarmente investito nel rendermi un ricercatore accademico vincente perché sono il mio primo studente e ho utilizzato molti fondi di avvio. Il mio campo non è anche tipicamente legato all'industria, come, ad esempio, l'ingegneria, in modo che qualsiasi reputazione possa aumentare il mio consulente potrebbe sperare di ottenere da me è nullo.

Se il tuo consulente è un nuovo professore il cui successo professionale in carriera dipende veramente dal conseguimento di diplomi di dottorandi che vanno avanti alle carriere accademiche, consentendo loro di investire tutto in te sotto falsi pretesti è ovviamente sbagliato e non etico.

Sembra che tu non vuoi davvero finire il tuo dottorato di ricerca (io dedico questo dalla tua "apatia per il mio sottocampo e per il mondo accademico in generale") e pensi che il tuo consulente non vorrebbe che tu stia per qualche anno anche le circostanze. D'altra parte, terminando l'anno accademico, dandovi il tempo per cercare un lavoro e dare al tuo consulente il tempo di trovare un altro dottorando in this application cycle , mentre ti avvolgi e pubblica il tuo lavoro corrente, suona come una win- vincere. Ma dovresti dire subito al tuo consulente, affinché i due di voi possano realizzare piani informati per il futuro.

Suggerisco di elaborare un piano per prepararsi al mercato del lavoro durante questo anno accademico, quindi farlo parlare con il tuo consulente e sfruttare al meglio il tempo rimanente.

D'altra parte, se vuoi veramente terminare il tuo dottorato di ricerca, informi il tuo consulente che non sei interessato all'accademia, ma sei interessato a finire il tuo dottorato di ricerca e ad ottenere un lavoro che sfrutta le tue capacità di ricerca a livello di dottorato. (Molte delle competenze acquisite da studenti di dottorato di successo sono abbastanza trasferibili.) Il tuo consulente potrebbe essere più disposto a sostenerti di quanto non pensi: con successo i laureandi di dottorandi è importante per i nuovi professori, anche se lo studente non è interessato all'accademia nel fine. Ma devi lasciare che il tuo consulente faccia quella scelta: mentire a qualcuno in modo che ti daranno più anni di supporto alla ricerca solo in modo da poter acquistare tempo per allenarsi per una carriera non collegata, è sbagliato.

5 comments
SKOR2 10/24/2017
Non sarebbe una win-win per il motivo per cui ho letteralmente zero possibilità di atterrare qualcosa oltre al lavoro di vendita al dettaglio o di segreteria.
4 ff524♦ 10/24/2017
@ SKOR2 dopo aver terminato quest'anno accademico? È solo ottobre. Hai citato di voler fare alcune abilità di programmazione e di praticare la programmazione - perché non puoi farlo quest'anno, quindi fare domanda per lavori in aprile / maggio? Quanti altri anni stavi pensando di prepararvi per i tipi di lavori che ti interessano?
SKOR2 10/24/2017
Almeno un anno. E perché sono in vacanza, non sono nemmeno in città all'università; Sono fuori Stato, quindi la rete che utilizza le risorse della scuola è praticamente fuori questione.
24 ff524♦ 10/24/2017
@ SKOR2 Penso che dovresti rendervi conto che chiedere multiple years di sostegno alla ricerca in modo da poter acquistare tempo per allenarsi per una carriera non correlata, è sbagliato. Suggerisco di elaborare un piano per prepararsi al mercato del lavoro durante questo anno accademico, quindi farlo parlare con il tuo consulente e sfruttare al meglio il tempo rimanente.
11 Jan 10/24/2017
@ ff524 Suppongo che sia tu che l'OP siano nella stessa cultura accademica perché si citano gli anni accademici e l'OP non chiede "che cosa è", ma nota che ad esempio in Europa un progetto di dottorato in genere non è legato ad alcun tipo di anno accademico o semestrale nella misura minima. Si inizia quando si inizia (ho iniziato a gennaio, metà semestre) e finisci quando finisci (ho difeso nel mese di maggio, secondo mese del semestre). Inoltre, almeno in Germania gli anni accademici non sono praticamente riferiti a nessuno (il semestre è l'unità di definizione).

Leo 10/24/2017.

Da molti anni sono un dottorato di ricerca. Sono stato in e fuori dal mondo accademico dal 2005. Sono stato proprio come te.

Penso che dovresti veramente considerare di completare il tuo programma di dottorato. La ragione di questo è che non puoi giudicare, se stessi, se il tuo progresso sta andando bene o no. Alcuni studenti iniziano davvero molto lenti, ma in futuro ottengono alcune intuizioni o scoperte che sono davvero impressionanti. So che "gli altri" hanno eseguito più di me nei loro primi anni, ma nel lungo periodo c'è un'altra discussione. La scienza è un processo lento e non possiamo dire in anticipo se uno studente laureato diventerà un ricercatore di buona o di successo. Sono stato anche sconvolto come diversi professori pensavano di noi studenti di grad. Alcuni dove veramente impressionato da uno studente, mentre altri non erano affatto impressionati. Come accademico più stagionato, esistono molte qualità differenti nei ricercatori che sono importanti. Gli studenti, però, raramente lo vedono. Invece, si confrontano tra loro. Questo è un errore enorme.

Ricordo un professore molto incoraggiante per me, nonostante il fatto che abbia una produttività minore. Ha detto, guardare le pubblicazioni degli altri. Come sono differenti tra loro? Di solito, c'è un'idea o una domanda per un'intera dissertazione, e questa idea è stata generata dai loro supervisori. Di conseguenza, il professore mi ha detto che ho messo in mente la mente, l'indipendenza ei preconditi per diventare un grande ricercatore in futuro. Questo ha cambiato la mia "invidia" della produttività dei miei concorrenti.

Inoltre, non guardare avanti e fare indovinare sulle tue possibilità di sbarcare un lavoro in futuro. Non puoi predire il futuro, e perciò non dovresti preoccuparti molto a questo proposito. Puoi farlo quando la tua tesi è fatta. Le mie prospettive di lavoro sono ancora molto limitate, ma ho creato un nuovo lavoro che non esisteva prima.

Inoltre, stiamo parlando della tua istruzione qui, non delle risorse del vostro dipartimento o supervisore.

Ti consiglio di fare una soluzione di teoria dei giochi. Vorrei continuare a macinare le sale della scienza, ma richiedere un lavoro che trovi veramente, davvero interessante di volta in volta. Se improvvisamente arriverete ad una grande opportunità di lavoro, il tuo consulente capirà che hai un'offerta che non puoi rifiutare. Se ciò accade, esci. Altrimenti, laureati e molto orgogliosi della vostra realizzazione.

Infine, questo è il consiglio che danno a tutti gli studenti di laurea. Una tesi dovrebbe essere fatta, non perfetta.

1 comments
SKOR2 10/25/2017
Sembra che tu abbia fatto il dottorato in modo giusto - solo uno che può essere veramente incompatibile con la cultura "pubblica o perire". Purtroppo per me, sono in lega con gli altri studenti del tuo programma. Una grande parte del motivo per cui sto fottendo è che non so come procedere con una ricerca indipendente, almeno non nel mio sottocampo. Non è irragionevole nel mio sottocampo di essere dove sono, perché è altamente specializzato / tecnico e ha una curva di apprendimento più profonda dal sottgrado rispetto ad altri sottocampi della mia disciplina più ampia, ma mi sento troppo bloccato per ruotare a loro.

James Cruickshank 10/26/2017.

Come altri hanno affermato, non hai alcun obbligo di perseguire o di voler perseguire una carriera accademica dopo il tuo dottorato. Francamente penso che il tuo supervisore sia stato extremely etico associando tale condizione al tuo continuo nel programma. Quindi, se fossi a te non sarei più preoccupato per il fatto di nascondere il tuo post di Dottorato di ricerca da lui / lei. Non è assolutamente nessuno dei loro affari che cosa intendi fare dopo il tuo dottorato. Sembra a me (basato solo su quello che hai detto) che il tuo supervisore è solo a suo vantaggio - vuole poter dire sul suo CV che ha supervisionato qualcuno che abbia frequentato grandi cose nel mondo accademico e vuole per trarre vantaggio dalla futura collaborazione con il suo studente. Questo è ciò che non è etico in questa situazione. Dovrebbe essere innanzitutto interessato ad aiutare a completare se è quello che vuoi fare - a prescindere dalle intenzioni post-laurea.

Detto tutto questo, il mio suggerimento suggerimento è quello di fare qualunque decisione è meglio per te. Se questo significa che continuare e cercare di completare, allora informi il tuo supervisore cosa vuole sentire riguardo ai tuoi progetti, impegni a compimento e quando completi, andate e fai tutto quello che vuoi e ignorate tutto ciò che potresti aver detto al tuo supervisore. Suppongo che si potrebbe desiderare alcune lettere di riferimento da lui, quindi se necessario mettere in alcune applicazioni di lavoro accademico token in modo da ottenere un riferimento e quindi è possibile applicare per tutto quello che si desidera in quel momento.

Dico questo come qualcuno che ha supervisionato 2 Dottorati fino al completamento e sta attualmente supervisione di altri 2. Non avrei mai sognato di imporre condizioni ridicole ai miei studenti. È abbastanza difficile completare un dottorato senza dover affrontare un supervisore egoista. Prendi in considerazione in questa situazione innanzitutto.


OncePhdStudent 10/24/2017.

Cercherò di fare questo breve. Sono stato nelle tue scarpe 2 anni fa. Sono stato appassionato del mio campo quando sono entrato nel programma, ma il mio interesse era diminuito entro due anni dal programma. Era impossibile affrontare un posto di lavoro nella mia area di ricerca a causa della questione del rilascio della sicurezza mentre ero uno studente internazionale, che era una delle ragioni per cui ho perso interesse, e non mi sono considerato abbastanza intelligente per avere una carriera di successo nel mondo accademico . Diciamo che io ero uno di quei studenti medi e che sono in media nel mondo accademico è equivalente ad essere un fallimento. Ho detto al mio PI che non sono interessato a perseguire il mio dottorato di ricerca e volevo lasciare con i miei maestri. Ha ridotto il mio stipendio per il semestre finale e mi ha lasciato andare via.

Sembra che tu abbia esaurito mentalmente come avevo fatto una volta a me stesso. Direi che dovresti mettere in primo piano il tuo benessere, avere una strategia di uscita, non pensare troppo a essere etici (nessuno sa della tua lotta), ti metta insieme la tua merda e se ti devi, se vuoi. Inoltre, essere pronti per la lotta di atterrare un lavoro una volta lasciata la scuola.

1 comments
SKOR2 10/25/2017
Sì, hai fatto un buon lavoro raccogliendo il sottotesto. Sono davvero a un punto molto basso proprio adesso. Anche con passione perduta per il campo, avrei ancora prodotto un buon lavoro se fossi al mio meglio. Scommetto che siamo in aree di ricerca simili se pensi anche che la media sia simile al fallimento. La competizione è incredibilmente feroce. A meno che non accada qualcosa di magico nei prossimi 2-3 anni e ottengo il mio mojo indietro, l'università non è realmente nel regno delle possibilità. Non è altrettanto male come alcune persone dell'umanità lo hanno, ma è ancora abbastanza intenso.

Related questions

Hot questions

Language

Popular Tags